SQUALI TORO

Squali Toro

I Grandi squali

Questo tipo di squalo ha una colorazione grigio-beige, spesso contraddistinta da macchie brune. La pelle non è ricoperta di scaglie, ma è composta di denticoli dermici, che la rendono simile a carta vetrata. Lo squalo toro raggiunge una lunghezza massima di 3 metri e 20 cm ed è per questo considerato il più grande squalo d’Italia. La sua bocca, quasi sempre semiaperta, presenta denti lunghi e sottili. Vive vicino alla costa, in acque basse. In Mediterraneo è segnalato ovunque, soprattutto in Sicilia.

Corpo e denti

La differenza tra maschi e femmine è molto evidente: i maschi sono provvisti di due pinne arrotolate, presenti nella zona ventrale dietro le pinne pelviche, che corrispondono agli organi genitali, gli pterigopodi. A differenza dei pesci ossei, lo squalo ha sviluppato un fegato di grosse dimensioni ricco di olio, garantendo maggiore galleggiabilità. La loro caratteristica peculiare, è la capacità di percepire i campi elettrici, grazie alle Ampolle di Lorenzini, minuscoli forellini, visibili a occhio nudo. Le ampolle, piene di una gelatina conduttrice permettono agli squali di distinguere campi elettrici e campi magnetici.
I denti degli squali sono, in genere, compressi, triangolari, con una o più cuspidi e con margini taglienti, lisci o seghettati. Privi di radice, non sono inseriti negli alveoli delle mascelle, ma sono semplicemente infissi nel tessuto connettivo della gengiva. Sono disposti in varie file, la prima delle quali è funzionale, mentre le altre sono in crescita; il loro processo di formazione è continuo. Una fila può essere sostituita in 2-3 settimane; ogni dente può durare circa 1 anno. 

La vista

Contrariamente a quanto si crede tutti gli squali hanno una vista ben sviluppata. Gli occhi sono strumenti complessi e molto evoluti. La loro pupilla può restringersi o allargarsi, regolando la quantità di luce in entrata; nella retina sono presenti sia i bastoncelli (cellule per la visione in penombra) sia i coni (cellule che consentono di distinguere i colori), la distribuzione di queste cellule varia a seconda degli squali e delle loro abitudini.

Benvenuti nel mondo di Costa Edutainment
  • © Acquario di Cattolica - P.iva 03362540100 - REA: GE-337946